Discussione:
Come mai il Napoli è primo in classifica?
(troppo vecchio per rispondere)
Aristotele Aristotele
2021-09-24 06:39:32 UTC
Permalink
L'anno scorso il Napoli
si è tenuto sempre ben distante
dalla vetta. Mediamente si è trovato
sempre a dieci punti dalla prima.
Addirittura non è riuscito a centrare
la zona champions e abbiamo visto
l'ultima partita contro il Verona
cosa è stata.
E allora come si spiega
che il Napoli ora va così bene?

Eppure la squadra è la stessa
dell'anno scorso. C'è sempre Ruiz
il lento a centrocampo e al posto
di bakaioko un suo connazionale.
Addirittura mancano pure Mertens
e Goulam che l'anno scorso c'erano.
Hanno scritto intere biblioteche
in questi anni spiegando che mario rui
non è all'altezza del ruolo come Goulam.

___ECCO LA RISPOSTA___

DAZN chiede trenta euro
al mese ai tifosi del Napoli
che vanno RINNOVATI mese
dopo mese.
Qui non è come Sky dove
il tifoso del Napoli deve
fare la disdetta.
Qui il tifoso del Napoli
se inizia a vedere che
si vendono le partite, ecco
che non rinnova l'abbonamento
mese dopo mese.
E sono tanti tanti soldi che DAZN
perde.
E sono DAZN e Sky a pagare
gli stipendi ai calciatori tramite
le loro società!!

___CHI SONO I PADRONI DEL CALCIO?___

Le tv sono i veri padroni del calcio.
Sono loro i PRODUTTORI dello
spettacolo. E se lo spettacolo
porta minori introiti allora
il produttore interviene sul regista
e gli fa cambiare la sceneggiatura:)
De Laurentiis è un produttore
e si è inteso molto bene con Sky
e DAZN.

Non è un caso quindi se il Napoli
ora va bene, perché De Laurentiis
sa bene che perde soldi tramite DAZN.

E intanto Juve, Inter e Milan
possono pure rimanere a centro
classifica, tanto giocano la champions
e fino ad allora i tifosi di abboneranno.
Per cui se Juve, Milan e Inter
si fanno un pochino da parte
per fare largo al Napoli
ecco che per le tv non cambia nulla.

Ma ovviamente è solo una coincidenza
che il Napoli si trova a punteggio pieno
proprio nell'anno in cui praticamente
tutte le sue partite si possono vedere
su DAZN:))

____PREVISIONI___

Appena Milan o Inter
o Juve usciranno dalla
champions, il Napoli
dovrà cedere il primo posto
in classifica e in modo netto.
Questo perché Sky trasmette
la champions e persa una di questa
tre squadre sorge il problema
degli sponsor.
Per cui bisogna attirare
i clienti del Milan (o Inter o Juve)
su DAZN per vedere la pubblicità
sulle maglie e sui cartelloni a bordo
campo.

Sapete perché la Juve
ha dominato negli ultimi
dieci anni?
Perché ha il maggior
numero di clienti:)
https://www.calcioefinanza.it/2018/11/27/numero-tifosi-calcio-italia-sondaggio-statista/

Ma perso Ronaldo
ecco che la Juve all'estero
ora fatica molto.
Per questo va così male in campionato.
E' andata male perché perso
Ronaldo ecco che ha perso
tanti tifosi all'estero.
Se avessero deciso di tenere
la Juve prima in classifica, come ogni anno,
nulla sarebbe cambiato
perché i clienti juventini
non sarebbero aumentati
ne in Italia e neppure all'estero.
Ovvero all'estero si seguiva Ronaldo.

Si pensi al Barcellona senza Messi
per fare un esempio.
Ora quelli che seguivano il Barcellona
seguono il PSG. Infatti Sky
sta trasmettendo tutte le sue
partite per non perdere
clienti in Italia.

___CONCLUSIONI___
A me spiace dover fare
queste analisi ma servono
per capire che la maggior
parte delle partite sono pilotate
dai calciatori stessi che si fanno
i loro conti.
I calciatori che si scansano
sanno che perdono soldi se
non si scansano
e i calciatori che si impegnano
a metterla dentro, sanno che se
non lo fanno il sistema perde soldi.
Sono i manager a spiegare
queste cose ai calciatori.
E i manager hanno a che fare
con i produttori (tv) e gli sponsor.

I calciatori SONO DI PARTE,
non sono dipendenti.
I calciatori sono delle aziende
vere e proprie.
Quando uno di loro va in campo
si fa i conti e decide sul da farsi.
E' talmente semplice
che sembra impossibile:)
Poi è ovvio, se uno vuole credere
che i calciatori giocano per divertirsi
e non per i soldi, lo si può sempre credere.
Ma è un lavoraccio.
Si fatica ogni giorno, a tutte le temperature,
si suda molto. Bisogna fare una vita
attenta.
Insomma a quel livello si soffre
non poco e verso i 35 anni ci si ritira
pure.
Per cui è ovvio che devono provare
a massimizzare gli introiti.

Il calciatore non è legato alla maglia
(questo succedeva fino a venti
anni fa) ma unicamente al mondo
degli affari.
Basta vedere Messi che a differenza
di Maradona ha scelto la squadra
più ricca in una città molto bella.
Poteva andare al Napoli
per vincere lo scudetto
e entrare nella storia come
colui che dopo Maradona
aveva fatto la stessa impresa
e far riapparire la numero 10.
Una maglia che andato via lui
sarebbe stata ritirata di nuovo.


Non lo avrebbe fatto gratis ovviamente.
E tuttavia i soldi che poteva
dargli De Laurentiis per lui
(molto ricco) non erano sufficienti.
Ecco, questa è la dimostrazione
del fatto che tutti i calciatori (Messi
compreso) giocano unicamente
per soldi e non per entrare
nella storia o per lasciare il segno.
Riccardomustodario
2021-09-24 08:47:18 UTC
Permalink
Post by Aristotele Aristotele
L'anno scorso il Napoli
si è tenuto sempre ben distante
dalla vetta. Mediamente si è trovato
sempre a dieci punti dalla prima.
Addirittura non è riuscito a centrare
la zona champions e abbiamo visto
l'ultima partita contro il Verona
cosa è stata.
E allora come si spiega
che il Napoli ora va così bene?
il Napoli è primo in classifica perchè Spalletti, il quale uscì al tempo che si portava nelle OndeRadiomustori100MilaOlmstrom lo Spallanzani, si sta dimostrando " Saggio " e come tale nulla aggiunge e nulla toglie alle qualità dei calciatori del Napoli, i quali nella maggior parte sono dei " Fuoriclasse " che vanno inseriti in schemi funzionanti per dare il meglio di se, e Spalletti conosce come stare in campo.
Spalletti altresì ha immediatamente capito gli errori:
1) Anguissa è grande a mediano, ma non da centrale di centrocampo.
2) Fabian Ruiz ha classe e passo da centromediano metodista.
3) Far giocare tutte le punte, tenere il motore dell'attacco caldo
4) Aver seguito il consiglio circa Manolas, il quale va a corto di ossigeno dopo
due gare consecutive, mentre le suddette due le gioca alla grande.
( sarà qualche programma alieno che interferisce - boh? )
5) Mario Rui è un po' come Manolas, gestito bene, gioca non proprio alla grande, ma la sua parte la fa e bene.
6 ) De Laurentiis non parla più dei suoi meriti quando le cose vanno bene.
7) Giuntoli, mi auguro stia lavorando per portare a Napoli un terzino sinistro e un centrocampista in più, se lo fa, saremmo competitivi ai massimi livelli fino al termine della stagione.

Ti chiami Aristotele, il padre della filosofia del pensiero di stampo scientifico, ma sei' nu
STRUNZ
ed a livello di Filosofia dell'Immagine, l'unica e vera filosofia contemporanea, palesi solo invidia andando ai primordi, scommetto sei ebreo, distruttore di tutto ciò che non sia Made in Gerusalemme.

--
ciak
riccardo
pirex
2021-09-24 10:55:15 UTC
Permalink
Post by Aristotele Aristotele
L'anno scorso il Napoli
si è tenuto sempre ben distante
dalla vetta. Mediamente si è trovato
sempre a dieci punti dalla prima.
Addirittura non è riuscito a centrare
la zona champions e abbiamo visto
l'ultima partita contro il Verona
cosa è stata.
E allora come si spiega
che il Napoli ora va così bene?
E' possibile che siano le altre squadre a giocare peggio
o che sia il Napoli a giocare meglio dello scorso anno
o ambedue le cose.
(Pazzaglia docet)
--
pirex <***@pakita.sus>
pirex, stesso nick dal marzo del 2003, chi non mi sopporta può
plonkarmi facilmente.
Diffidate dei poveri mentecatti, odiatori di professione, bugiardi
xenofobi nazifascioidi dai mille nick
che si spacciamo per pirex per vomitare la loro bile.
https://tinyurl.com/y38zfyz9
https://tinyurl.com/yfj98c85
Aristotele Aristotele
2021-09-24 11:34:43 UTC
Permalink
Post by pirex
Post by Aristotele Aristotele
L'anno scorso il Napoli
si è tenuto sempre ben distante
dalla vetta. Mediamente si è trovato
sempre a dieci punti dalla prima.
Addirittura non è riuscito a centrare
la zona champions e abbiamo visto
l'ultima partita contro il Verona
cosa è stata.
E allora come si spiega
che il Napoli ora va così bene?
E' possibile che siano le altre squadre a giocare peggio
o che sia il Napoli a giocare meglio dello scorso anno
o ambedue le cose.
https://innovazione.tiscali.it/news/articoli/Serie-A-grazie-allo-streaming-sbarca-anche-in-Cina/

Milan e Inter stanno lì e quanto prima
le vedrai una prima e l'altra seconda.
Bisogna attirare i tifosi cinesi.
Non è un caso se i cinesi si sono comprati
inter e milan.
Manca Ronaldo che da solo trainava
l'intera serie A ed è per questo che
quando giocano contro la juve NON
si scansano più.
Bisogna rendersi conto che Agnelli
può metterci i soldi e farsi la
squadra forte, dare i premi partita
e comprarsi al limite perfino gli arbitri.
Ma oltre a questo non può fare.
Ci sono altri attori sulla scena internazionale
e lui non è certo il primo tra questi attori.

Non a caso si erano fatti la superlega
per poter fare tutto da soli.

Io non capisco cosa deve succedere ancora
per far capire che il calcio è prima di tutto
un business. E nel business si mettono
i soldi al primo posto.
Chi si ostina a vedere in questi campionati
un normale sport si illude.
Questi giocano perché vengono pagati
molti soldi e se dalle loro prestazioni
dipende il mantenimento dell'intero sistema,
ecco che sono disposti pure a scansarsi
per non vedersi ridotti gli introiti.

Il punto è che guadagnano tantissimi
soldi. Non stiamo parlando di diecimila
euro al mese. Parliamo di centinaia di migliaia
di euro. Capiscono che devono massimizzare
entro i 35 anni, per poi investire e avere un
futuro da persone benestanti. Se non fanno
in questo modo in un futuro lontano rischiano
di ritrovarsi con pochi soldi.
Il calciatore quando fa i contratti non vede solo
il presente ma il futuro. I loro ingaggi sono
correlati agli INVESTIMENTI che poi
il loro manager andrà a fare per far fruttare
quegli ingaggi.
Non è che il calciatore prende lo stipendio
e se lo spende tutto mese per mese.

Se uno sapesse davvero come vive un calciatore
e gli investimenti che fa, capirebbe che
la loro principale preoccupazione è investire
per avere un bel futuro.
Purtroppo i giornalisti propagandano l'immagine
di un calciatore giovane che guadagna molto
e si gode la vita.
Ma non è così.
Ci sono le famiglie dietro, padri, madri,
MOGLI, suoceri. Hanno figli da crescere.
Non stiamo parlando di scapoli che si godono
la vita ma di FAMIGLIE che devono investire
per il loro futuro.

Quando si vede giocare un calciatore
ad alti livelli ci si convinca che dietro ha
almeno dieci persone che deve mantenere
e per tutta la vita con un certo tenore
di vita.
A quel punto il calciatore mette sulla bilancia
questo futuro della sua famiglia (allargata)
e il desiderio del tifoso.
Il tifoso va via, esce dallo stadio, la partita
finisce e poi si ricomincia.
La famiglia, i figli, la moglie, i genitori ecc restano
e chiedono conto, bisogna mantenerli!!
E se il calciatore se lo dimentica
ci pensa il manager a ricordarglielo.

Continua a leggere su narkive:
Loading...