Discussione:
[OT] Renzi stasera
(troppo vecchio per rispondere)
Delfino Errante (studio)
2012-11-28 22:22:52 UTC
Permalink
Ha sfasciato di brutto Bersani.
Se non vince, vuol dire che sono brogli elettorali.
Antonio Piccolo
2012-11-28 22:26:45 UTC
Permalink
Post by Delfino Errante (studio)
Ha sfasciato di brutto Bersani.
Se non vince, vuol dire che sono brogli elettorali.
Si capiscono molte cose dell'Italia, sapendo ciò che ti piace.
--
Saluti,
Antonio Piccolo

"Dopo aver stretto la mano a un milanista corro a lavarmela. Dopo averla
stretta ad uno juventino, mi conto le dita". (Peppino Prisco)
Delfino Errante (studio)
2012-11-28 22:31:50 UTC
Permalink
Post by Antonio Piccolo
Si capiscono molte cose dell'Italia, sapendo ciò che ti piace.
Eh sì, è una brutta Italia, antropologicamente diversa, voi siete i migliori
e gli altri tutti cattivi, blablabla.
Antonio Piccolo
2012-11-28 22:39:47 UTC
Permalink
Post by Delfino Errante (studio)
Eh sì, è una brutta Italia, antropologicamente diversa, voi siete i
migliori e gli altri tutti cattivi, blablabla.
Pure il complesso del gomblotto c'hai.
--
Saluti,
Antonio Piccolo

"Dopo aver stretto la mano a un milanista corro a lavarmela. Dopo averla
stretta ad uno juventino, mi conto le dita". (Peppino Prisco)
asleo
2012-11-28 22:43:58 UTC
Permalink
Il 28/11/2012 23:22, Delfino Errante (studio) ha scritto:> Ha sfasciato
di brutto Bersani.

punti di vista....
Post by Delfino Errante (studio)
Se non vince, vuol dire che sono brogli elettorali.
punto di vista fazioso, scorretto e paraculo. Da denuncia per diffamazione.

a
Delfino Errante
2012-11-28 22:50:11 UTC
Permalink
Post by asleo
punto di vista fazioso, scorretto e paraculo. Da denuncia per diffamazione.
Anche io ti voglio bene, sappilo.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
s***@libero.it
2012-11-29 08:37:46 UTC
Permalink
Post by Delfino Errante (studio)
Ha sfasciato di brutto Bersani.
Se non vince, vuol dire che sono brogli elettorali.
Evento televisivo sostanzialmente inutile.
Bersani vincerà con 7, 8 punti di distacco il ballottaggio, non c'è storia, è come la partita di domenica...
Altro che brogli.
Sayd
Freethinker
2012-11-29 09:22:43 UTC
Permalink
Post by Delfino Errante (studio)
Ha sfasciato di brutto Bersani.
Se non vince, vuol dire che sono brogli elettorali.
Ma perché hanno fatto un'altra volta il confronto? Azz alla Rai vedo...
'na cap'e chiacchiere proprio vi stanno facendo :) e non è manco
cominciata la campagna elettorale. A propo' ma il confronto per le
primarie del PDL quando lo fanno che quello sarà veramente imperdibile
con Santanché e compagnia!!! :D

P.S. Ma nessuno ha l'impressione che si tratti ogni volta di una
puntata dei muppet con dietro le quinte quelli che li muovono e gli
dicono quello che devono dire?
Cecio
2012-11-29 09:35:32 UTC
Permalink
P.S. Ma nessuno ha l'impressione che si tratti ogni volta di una puntata
dei muppet con dietro le quinte quelli che li muovono e gli dicono
quello che devono dire?
Più simili agli "sgommati"?


Magari un giorno, spero non troppo lontano, diventino protagonisti de'
"sgommati di sangue".
--
Cecio
Freethinker
2012-11-29 09:52:40 UTC
Permalink
Post by Cecio
P.S. Ma nessuno ha l'impressione che si tratti ogni volta di una puntata
dei muppet con dietro le quinte quelli che li muovono e gli dicono
quello che devono dire?
Più simili agli "sgommati"?
http://youtu.be/M-mo022Jcr8
Magari un giorno, spero non troppo lontano, diventino protagonisti de'
"sgommati di sangue".
ROTFL
TheSpaceCowboy
2012-11-29 09:45:17 UTC
Permalink
Post by Freethinker
P.S. Ma nessuno ha l'impressione che si tratti ogni volta di una
puntata dei muppet con dietro le quinte quelli che li muovono e gli
dicono quello che devono dire?
Ma serio! (cit.)
Mi sono letteralmente rifiutato di vedere i due "duelli" delle primarie
del PD.

Alcuni pensano che questi abbiano la bacchetta magica ed invece:
a) é solo uno scontro di gruppi di potere
b) devono obbedire ad una agenda che é stata scritta dall'europa
c) nessuno dice chiaramente che non c'é una lira
d) nessuno punta a colpire criminalitá organizzata ed evasione fiscale
e) nessuno punta a colpire i privilegi della classe dirigente

..continuate voi... io m'aggia sfrasteriato! :-)
--
Riparcheggiati in mezzo ai tuoi merdosi simili, sfigato
esistenziale che deve tifare juve per esistere.
Sei l'anello di congiuzione tra il nulla e l'abisso.
Se avessi le categorie mentali per afferrare il concetto, ti
ammazzeresti seduta stante, ma avendo le facoltà
intellettive di un organismo vegetale dei primordi
continuerai a vivere nella fierezza della tua natura da
pezzente.
Divertiti, gobbo della minchia.

(cit. L'Airone)

=============================
I tifosi della Juventus soprattutto del sud sono tutti
sconfitti della vita e repressi che per dare soddisfazione
alla loro inferiorità si illudono di rappresentare altro
attaccandosi a realtà migliori di quella in cui vivono che
se è così infima è proprio per la loro incapacità di
contribuire a cambiarla. Ignorando anche che i primi ad
essere schifati dai torinesi sono proprio loro che sono
derisi e compatiti per il modo patetico con cui tradiscono le
proprie origini e la loro appartenenza.
Handicappati sociali per tutta la vita che cercano conforto
nei loro simili per darsi coraggio.
Peggio degli appestati.

(cit. Totò)
Achille
2012-11-29 11:52:39 UTC
Permalink
Post by TheSpaceCowboy
a) é solo uno scontro di gruppi di potere
b) devono obbedire ad una agenda che é stata scritta dall'europa
c) nessuno dice chiaramente che non c'é una lira
d) nessuno punta a colpire criminalitá organizzata ed evasione fiscale
e) nessuno punta a colpire i privilegi della classe dirigente
...continuate voi... io m'aggia sfrasteriato! :-)
E' vero e l'ho sempre detto: i politici sono inutili perche' incidono
minimamente.
Ma mi sono sempre riferito all'economia, dove i veri progressi apportati
dalla politica hanno bisogno di almeno un decennio per manifestarsi (e
spesso sono pure illusori: interessanti alcuni studi recenti sui ruggenti
anni '80 e '90).
Dove pero' questi disgraziati potrebbero fare la differenza e' nella
gestione dei servizi.
Insomma sono amministratori di palazzo, non architetti. Non aspettiamoci
ristrutturazioni, ma se gia' si potesse avere l'ascensore guasto riparato in
giornata e la pulizia delle scale settimanale, sarebbe gia' tanto.
Va da se' che se azzuppano pure sulle quote condominiali...
the bun
2012-11-29 12:33:47 UTC
Permalink
Post by Achille
Dove pero' questi disgraziati potrebbero fare la differenza e' nella
gestione dei servizi.
Insomma sono amministratori di palazzo, non architetti. Non aspettiamoci
ristrutturazioni, ma se gia' si potesse avere l'ascensore guasto riparato in
giornata e la pulizia delle scale settimanale, sarebbe gia' tanto.
Va da se' che se azzuppano pure sulle quote condominiali...
Mi piace questa metafora :-)
Freethinker
2012-11-29 13:43:19 UTC
Permalink
Post by Achille
Post by TheSpaceCowboy
a) é solo uno scontro di gruppi di potere
b) devono obbedire ad una agenda che é stata scritta dall'europa
c) nessuno dice chiaramente che non c'é una lira
d) nessuno punta a colpire criminalitá organizzata ed evasione fiscale
e) nessuno punta a colpire i privilegi della classe dirigente
...continuate voi... io m'aggia sfrasteriato! :-)
E' vero e l'ho sempre detto: i politici sono inutili perche' incidono
minimamente.
Ma mi sono sempre riferito all'economia, dove i veri progressi apportati
dalla politica hanno bisogno di almeno un decennio per manifestarsi (e
spesso sono pure illusori: interessanti alcuni studi recenti sui ruggenti
anni '80 e '90).
Dove pero' questi disgraziati potrebbero fare la differenza e' nella
gestione dei servizi.
Insomma sono amministratori di palazzo, non architetti. Non aspettiamoci
ristrutturazioni, ma se gia' si potesse avere l'ascensore guasto riparato in
giornata e la pulizia delle scale settimanale, sarebbe gia' tanto.
Va da se' che se azzuppano pure sulle quote condominiali...
Ma pure l'ascensore dipende dai flussi di denaro alla fine: lo vuoi
pagare il tizio che viene o il portiere? E i voti, specie in italia,
costano. Se paghi quelli, non puoi mica pure pagare per tutto il resto
delle cose. Per forza che poi passano in secondo piano.
Achille
2012-11-29 15:04:17 UTC
Permalink
Post by Freethinker
Ma pure l'ascensore dipende dai flussi di denaro alla fine: lo vuoi
pagare il tizio che viene o il portiere? E i voti, specie in italia,
costano. Se paghi quelli, non puoi mica pure pagare per tutto il resto
delle cose. Per forza che poi passano in secondo piano.
E' quello che sto cercando di dire: il flusso di denaro non dipende certo dai
politici scelti nelle prossime elezioni.
Tutti i discorsi sui tagli, sulle liberalizzazioni, sulle tasse, sulla lotta
all'evasione, ecc. muovono punticini.

Gli amministratori si devono arrangiare con quello che c'e'. Se e' possibile
trovare modi piu' efficienti per spendere gli stessi soldi. Non per creare
crescita (che tanto non ne creano) ma proprio per fornire servizi migliori.

Se invece vogliamo fare un discorso economico, la finestra temporale per mettere
in atto i cambiamenti strutturali, infrastrutturali e culturali di cui ha
bisogno l'Italia, e' molto piu' ampia.
Questi cambiamenti non sono solo parole che in un talk show non si riescono mai
ad approfondire e restano parole vuote.
Sono misure specifiche su cui si dovrebbe avere una convergenza di opinioni
(perche' non e' che c'e' molto da discutere poi) e che vanno al di la' del
giochetto teatrale destra, sinistra, centro, su, giu', avanti, indietro,... Gli
schieramenti appassionano, uno si sente di appartenere a qualcosa, ma non
servono a granche' quando si parla di problemi chiari cui corrispondono un
numero limitato di soluzioni e opzioni.

Quando sento parlare di "deriva centrista" (perdonami Ciro, con tutto il bene
che ti voglio), non capisco come voglia dire in un contesto come quello italiano
e nell'epoca in cui viviamo. Di "socialista", non c'e' veramente piu' niente da
fare. A prescindere dal fatto che sia "giusto" o no, l'Italia ha una delle leggi
sul lavoro piu' inflessibili, il piu' grande fornitore d'energia del paese e'
ancora controllato dal governo.
La sinistra italiana, giustamente - ma anche per ragioni di opportunismo della
compagnia De Benedetti & Co. - non ha piu' posizioni forti sul diritto del
lavoro (le mantiene giusto perche' la produttivita' viene mantenuta dalle
sovvienzioni statali mentre la rigidita' tiene lontana la concorrenza).

Quando negli anni 30 in Italia c'era il fascimo, e una buona parte dei
resistenti anelava al sogno del comunismo, in Inghilterra, a Cambridge, si
davano battaglia Keynes e Hayek. L'economia non e' ancora una scienza, e nessuno
puo' dire ancora con chiarezza chi aveva ragione, ma noi 80 anni dopo non
abbiamo neanche cominciato il discorso. Ogni film italiano che ho visto
ultimamente (La meglio gioventu', mio fratello e' figlio unico, baaria) fa
pensare che la storia dell'Italia, almeno fino agli anni 80 e' stata quella di
scegliere tra rossi e neri (anche se a me non risulta), e che dopo tangentopoli
siamo tutti diventati piu' buoni e riformisti (senza riformare nulla, sia chiaro).

Sveglia! Questa e' roba vecchia di 100 anni. Non mi meraviglierei che Santoro
faccia ancora i collegamenti fuori le fabbriche con quel povero tizio coi baffi
a schiattarsi di freddo. Il cambiamento culturale.

Cambiamenti infrastrutturali? I soldi sperperati per sovvenzionare le fabbriche
improduttive, per pagare consulenze e appalti ad amici (tanto puoi sempre
richiamare Keynes e dire che ogni soldo pubblico speso produce occupazione),
dovrebbero essere utilizzati si' per mantenere i livelli di spesa (senza
strozzare un'economia gia' depressa), ma creando opportunita' per il futuro in
materia di energia (e non sto parlando di rinnovabile ad ogni costo) e di
trasporti (oddio la TAV!).

Strutturali? A che livello sono le universita' italiane? Avete provato a vedere
qualche ranking internazionale? Quanto e' facile creare una societa', e
dissolverla? E pagare le tasse? E avere una sentenza? Se provo a fare un
tribunale nuovo, la criminalita' gli da fuoco?

PS. Scusate, ma solo alla fine provato a mantenermi breve, per ragioni di spazio
e tempo.
Freethinker
2012-11-29 17:30:14 UTC
Permalink
Post by Achille
E' quello che sto cercando di dire: il flusso di denaro non dipende certo dai
politici scelti nelle prossime elezioni.
Tutti i discorsi sui tagli, sulle liberalizzazioni, sulle tasse, sulla lotta
all'evasione, ecc. muovono punticini.
Discorsi... chiacchiere appunto
Post by Achille
Gli amministratori si devono arrangiare con quello che c'e'. Se e' possibile
trovare modi piu' efficienti per spendere gli stessi soldi. Non per creare
crescita (che tanto non ne creano) ma proprio per fornire servizi migliori.
Che poi di per se servizi migliori farebbero anche un po' di crescita.
Il punto è che ci sta sempre prima da affrontare la spesa
dell'assicurazione del consenso, che a oggi credo sia in assoluto la
più onerosa, specie in Italia, sotto millemila forme diverse, dalla
dazione vera e propria, al privilegio intoccabile, alla
raccomandazione, all'assunzione di gente inutile, al piegare la schiena
davanti a tutte le lobby e così via. Alla fine che rimane?
Post by Achille
Se invece vogliamo fare un discorso economico, la finestra temporale per
mettere in atto i cambiamenti strutturali, infrastrutturali e culturali di
cui ha bisogno l'Italia, e' molto piu' ampia.
Questi cambiamenti non sono solo parole che in un talk show non si riescono
mai ad approfondire e restano parole vuote.
Ma loro sanno benissimo che quei discorsi non li vuole sentire nessuno
Achi', si cambia canale al volo. Perciò dico che sembrano i muppet:
ripetono a mantra le scemenze che dicono di dire gli spin doctor, o i
referenti economici (quelli che li sostengono) ecc ecc. Mi meraviglio
che li si guardi onestamente, che si aspettano che dicano?
Post by Achille
Gli schieramenti appassionano, uno si sente di appartenere a qualcosa, ma non
servono a granche' quando si parla di problemi chiari cui corrispondono un
numero limitato di soluzioni e opzioni.
Ma sarebbero anche benvenuti punti di vista nuovi, possibilità, idee
praticabili. Ma addo' stann?
Post by Achille
La sinistra italiana, giustamente - ma anche per ragioni di opportunismo
della compagnia De Benedetti & Co. - non ha piu' posizioni forti sul diritto
del lavoro (le mantiene giusto perche' la produttivita' viene mantenuta dalle
sovvienzioni statali mentre la rigidita' tiene lontana la concorrenza).
La sinistra italiana ha sempre avuto la funzione secondaria di
incanalare aneliti di rivoluzione, non solo di rappresentarla. Non
c'era bisogno di De Benedetti.
Post by Achille
Quando negli anni 30 in Italia c'era il fascimo, e una buona parte dei
resistenti anelava al sogno del comunismo, in Inghilterra, a Cambridge, si
davano battaglia Keynes e Hayek.
(a propo', grandi gli Skidelsky, porca pupazza c'è sempre uno che da
qualche parte sta sistematizzando quello che tu pensi a briglia sciolta
da un pezzo)
Post by Achille
Sveglia! Questa e' roba vecchia di 100 anni. Non mi meraviglierei che Santoro
faccia ancora i collegamenti fuori le fabbriche con quel povero tizio coi
baffi a schiattarsi di freddo. Il cambiamento culturale.
Tutto è vecchio di 100 anni. A me il rischio pare il contrario: si
diventa minimalisti negli obiettivi. Io ormai mi accontenterei di veder
cadere i privilegi e salvaguardare in qualche modo, qualunque modo, le
fasce veramente deboli. Demando al privato mio personale il resto
perché non mi aspetto più niente da nessuna classe dirigente.
Effettivamente si occupassero di ascensori. Però è brutto e pericoloso,
perché così non se ne esce mai, senza idee nuove e GRANDI siamo
destinati a trascinarci da una situazione di emergenza all'altra imo.
Abbiamo fatto il funerale a Utopia, e quindi dopo che ci sta?
Post by Achille
Strutturali? A che livello sono le universita' italiane? Avete provato a
vedere qualche ranking internazionale?
Ahe' questi non sono riusciti a portare manco l'orario dei professori
da 18 a 21 ore e sono tecnici. Figuriamoci i politici che sono ancora
più deboli davanti alle lobby. Poi Geppo dice le pressioni
internazionali... mah.
Achille
2012-11-30 12:30:47 UTC
Permalink
Post by Freethinker
Tutto è vecchio di 100 anni. A me il rischio pare il contrario: si
diventa minimalisti negli obiettivi.
Ma sono solo gli obiettivi dell'amministrazione pubblica (apposta non dico della
« politica » che ha un senso piu' vasto).
Bisogna mettere ogni cosa nel suo timeframe. Le elezioni fanno parte di un
timeframe piccolo e servono solo per il 'menage' quotidiano.
Timeframe piu' lunghi sono influenzati dal fermento culturale del paese, cui i
politici poi si aggrappano.
Non per niente facevo l'esempio di Cambridge. Loro negli anni trenta
organizzavano scontri in diretta a teatro davanti a un pubblico (di professori e
studenti) tra quelli che poi saranno i giganti dell'economia del secolo. Noi
facevamo gli occhi languidi a un ometto calvo e ignorante.
Non si puo' sempre dare la colpa ai politici, che sono solo la risposta alla
cultura generale del paese.
Post by Freethinker
Io ormai mi accontenterei di veder
cadere i privilegi e salvaguardare in qualche modo, qualunque modo, le
fasce veramente deboli.
Sono d'accordo.
I privilegi e la matassa di clientele a ogni livello del paese – il costo del
consenso, come lo chiami tu - e' forse la prima priorita' dell'Italia.
Proprio perche' e' li' che c'e' la maggior inefficienza e dove si potrebbero
ottenere i maggiori risultati. Purtroppo e' difficile, e francamente non ci ho
creduto 11 anni fa (quando attraversai le Alpi) e non ci scommetterei neanche ora.
Strategicamente poi non sono convinto che sia la mossa migliore. Questo sistema
scomparira' solo quando il suo potere sara' insignificante. Avrei sperato quindi
che qualcos'altro prendesse piede, magari grazie alla maggiore integrazione
europea e internazionale, e che li rendesse piu' piccini. Purtroppo pero'
l'Europa e' un insieme di interessi nazionali, e non un unico interesse
internazionale. La crisi lo ha dimostrato, e anche questa speranza e' andata a
farsi benedire.
Post by Freethinker
Demando al privato mio personale il resto
perché non mi aspetto più niente da nessuna classe dirigente.
Effettivamente si occupassero di ascensori.
Questa e' la cosa fondamentale per ciascuno di noi. Nessun politico, nessun
sindacalista potra' mai assicurarti quello che puoi procurarti da solo.
Sono venditori di fumo, al pari dei cartomanti, maghi e sensitivi.
Post by Freethinker
Però è brutto e pericoloso,
perché così non se ne esce mai, senza idee nuove e GRANDI siamo
destinati a trascinarci da una situazione di emergenza all'altra imo.
Abbiamo fatto il funerale a Utopia, e quindi dopo che ci sta?
E' vero che il mondo sembra andare talmente veloce che non si pensa piu'.
Qualche cosa di nuovo si puo' pensare ma nel suo contesto e richiede i suoi
tempi (il timeframe e' ampio).
Per esempio, il mondo sviluppato deve capire che la strategia della crescita
perpetua non e' forse l'unica possibile. Anche perche' senza grossi e inattesi
sconvolgimenti, di crescita non ce ne sara' piu'.

E allora bisogna rivederlo questo concetto. Che cosa significa crescita? Che
produco piu' PIL? Cioe' se un anno fa piu' freddo e tengo accesi di piu' i
riscaldamenti, le societa' energetiche fatturano di piu' (e noi paghiamo piu'
tasse) e cio' vuol dire che il paese e' andato meglio? Ma allora una bella
giornata di sole e' una sventura?!
Purtroppo hanno ragione loro. E' meglio che faccia freddo, perche' se non riesci
a generare quel PIL, e quel gettito fiscale - cioe' se non ti schiatti di freddo
- quelli che ti hanno prestato i soldi (i mercati) non hanno piu' fiducia che tu
possa ripagare il debito.
Si direbbe che siamo costretti a spendere (spesso per cose che non vorremmo o di
cui non abbiamo bisogno) solo per dimostrare di avere i conti a posto.

Come ci siamo arrivati ? Ci siamo arrivati perche' tutti dovevamo avere un
lavoro, ben pagato, andare in vacanza, comprare la macchina… e poi i telefonini,
i computer, i tablet. Non ci siamo chiesti se potevamo permettercelo, se
effettivamente queste erano le cose importanti che davano un senso alla vita
(beh, dovevano emancipare, evitare l'invidia sociale), tanto gli economisti
insegnano che ogni soldo pubblico speso crea occupazione, quindi il debito si
ripaghera'. Peccato che Keynes parlava di come uscire dalla crisi, quando c'era
totale assenza di investimenti privati e i capitali giacevano senza essere
investiti (spend the money!). Non era certo intesa come una strategia a lungo
termine.

Niente crescita significa smettere di spendere oltre le proprie possibilita'.
Anche il valore che si da al PIL va rivisto, perche' non necessariamente cio'
che viene prodotto e' sintomo di miglioramento. Se non avessimo debito da
ripagare potremmo anche cosiderare che forse non e' necessario lavorare cosi'
tanto (Keynes prevedeva che di questi tempi avremmo lavorato tutti 15 ore a
settimana, o giu' di li').
Magari possiamo capire che per vivere bene basta poco, che le cose piu' belle
della vita sono gratuite.
Ha davvero senso lavorare 80 ore settimanali (tra moglie e marito) per potersi
comprare una casa che altrimenti un'altra coppia che lavora 80 ore settimanali
puo' permettersi e noi no? E se ne lavorassimo tutti 40, che cosa cambierebbe ?
Nulla, solo che non saremmo piu' capaci di pagare il debito pubblico.
Freethinker
2012-11-30 14:53:07 UTC
Permalink
Post by Achille
Post by Freethinker
Io ormai mi accontenterei di veder
cadere i privilegi e salvaguardare in qualche modo, qualunque modo, le
fasce veramente deboli.
Sono d'accordo.
I privilegi e la matassa di clientele a ogni livello del paese – il costo del
consenso, come lo chiami tu - e' forse la prima priorita' dell'Italia.
Proprio perche' e' li' che c'e' la maggior inefficienza e dove si potrebbero
ottenere i maggiori risultati. Purtroppo e' difficile, e francamente non ci
ho creduto 11 anni fa (quando attraversai le Alpi) e non ci scommetterei
neanche ora. Strategicamente poi non sono convinto che sia la mossa migliore.
Io ne sono arcisicuro che lo sarebbe invece. Ma sono altrettanto certo
che dietro l'angolo c'è la quarta fila pronta a sedersi sulle medesime
poltrone. Ad esempio, ho notizia, e niente di diverso mi aspettavo, che
già nel M5S si stanno affacciando personaggi a cui è andata male
l'avventura a livello locale con altri partiti più o meno fantasiosi.
Oggettivamente, l'assenza di una cultura reale della cosa pubblica, che
non sia ristretta a elite sempre più piccole e sempre meno ascoltate, è
il vero tarlo che si mangia il cervello della nazione.
Post by Achille
Questo sistema scomparira' solo quando il suo potere sara' insignificante.
E non sono d'accordo. Se lo stato si ritira è finita. Io lo so che tu
pensi che a quello corrisponda la presa di campo liberale, ma l'uscita
di scena dello stato non è mai un passo neutrale. Fammi sciorinare: in
prefazione Skidelsky scrive: "In any case neutrality is a fiction. A
"neutral" state simply hands power to the guardians of capital to
manipulate public taste in their own interest". In 4 righe la
fotografia perfetta di quello che è successo in Italia e sta succedendo
piano piano anche altrove purtroppo. Proprio in assenza di Utopia mi
sa.
Post by Achille
Avrei sperato quindi che qualcos'altro prendesse piede, magari grazie alla
maggiore integrazione europea e internazionale, e che li rendesse piu'
piccini. Purtroppo pero' l'Europa e' un insieme di interessi nazionali, e non
un unico interesse internazionale. La crisi lo ha dimostrato, e anche questa
speranza e' andata a farsi benedire.
Non è finita. L'inefficienza dovrà pur pagare prima o poi! E cazzarola!
Post by Achille
Per esempio, il mondo sviluppato deve capire che la strategia della crescita
perpetua non e' forse l'unica possibile. Anche perche' senza grossi e
inattesi sconvolgimenti, di crescita non ce ne sara' piu'.
E allora bisogna rivederlo questo concetto. Che cosa significa crescita? Che
produco piu' PIL? Cioe' se un anno fa piu' freddo e tengo accesi di piu' i
riscaldamenti, le societa' energetiche fatturano di piu' (e noi paghiamo piu'
tasse) e cio' vuol dire che il paese e' andato meglio? Ma allora una bella
giornata di sole e' una sventura?!
Azz ma allora lo stai leggendo pure tu? :D E facciamo pubblicità a "How
much is enough". Se non è così leggilo che poi vedi come ti leva le
parole di bocca. Mi sto intellettualmente arrecriando, altro che Renzi
e Lucie :)
Post by Achille
Si direbbe che siamo costretti a spendere (spesso per cose che non vorremmo o
di cui non abbiamo bisogno) solo per dimostrare di avere i conti a posto.
No sei costretto a spendere per cose inutili perché se non non
raggiungeresti i livelli di produttività richiesti dall'oligarchia che
ha abbracciato, e imposto, la dittatura del PIL. E ti balocchi con le
cazzatine. D'altra parte ti fai il mazzo così 10 ore al giorno, almeni
qualche sfizio te lo vuoi levare? E il demone sta là. Mica possiamo
fare gli eremiti. Perché vie di mezzo non ce n'è. Provate a "campare la
famiglia" con un part-time!
Post by Achille
telefonini, i computer, i tablet. Non ci siamo chiesti se potevamo
permettercelo, se effettivamente queste erano le cose importanti che davano
un senso alla vita (beh, dovevano emancipare, evitare l'invidia sociale),
Più che altro dovevano evitare di trovarsi i cosacchi in salotto!!
Post by Achille
Niente crescita significa smettere di spendere oltre le proprie possibilita'.
Anche il valore che si da al PIL va rivisto, perche' non necessariamente cio'
che viene prodotto e' sintomo di miglioramento. Se non avessimo debito da
ripagare potremmo anche cosiderare che forse non e' necessario lavorare cosi'
tanto (Keynes prevedeva che di questi tempi avremmo lavorato tutti 15 ore a
settimana, o giu' di li').
Esattamente! E lo faceva in piena depressione!
Post by Achille
Ha davvero senso lavorare 80 ore settimanali (tra moglie e marito) per
potersi comprare una casa che altrimenti un'altra coppia che lavora 80 ore
settimanali puo' permettersi e noi no? E se ne lavorassimo tutti 40, che cosa
cambierebbe ? Nulla, solo che non saremmo piu' capaci di pagare il debito
pubblico.
Ecco fatto! Mica si bestemmia. Ma com'è che non ci va nessuno in TV a
provare a far ragionare la gente? Ma pure senza presentarsi alle
elezioni, così per mettere qualcosa in discussione finalmente. Per
discutere proprio, fare "cultura", crearne una.

Siamo gli stessi che strillavano evviva quando cap'e mellone annunciava
a piazza venezia l'inizio della guerra. Ancora oggi ci entusiasmiamo
per lo spiedo che ci infilzerà la vita tutta intera e chi ce lo passa
da parte a parte continua a sembrarci tutto sommato "il male minore"
che oggi è così tanto di moda.
Achille
2012-11-30 18:39:51 UTC
Permalink
Post by Freethinker
Io ne sono arcisicuro che lo sarebbe invece. Ma sono altrettanto certo
che dietro l'angolo c'è la quarta fila pronta a sedersi sulle medesime
poltrone. Ad esempio, ho notizia, e niente di diverso mi aspettavo, che
già nel M5S si stanno affacciando personaggi a cui è andata male
l'avventura a livello locale con altri partiti più o meno fantasiosi.
E mi aiuti a dire. Dalla politica non bisogna aspettarsi niente. L'unica
soluzione e' che se ne riduca l'importanza.
Chi fa il politicante lo fa per ambizione e avidita'. Gli si paghi il condominio
e lo si lasci amministrare il palazzo. Niente di piu'.
Post by Freethinker
Oggettivamente, l'assenza di una cultura reale della cosa pubblica, che
non sia ristretta a elite sempre più piccole e sempre meno ascoltate, è
il vero tarlo che si mangia il cervello della nazione.
La cultura che dobbiamo avere e' quella di pensare che assumiamo qualcuno per
fornire un servizio (il menage quotidiano), invece di eleggere un salvatore o
un'entita' superiore che dovrebbe cambiarci la vita.
Detto questo,poi si bada al risultato. Come con gli allenatori di calcio. La
congiuntura, la crisi, gli arbitri, gli infortuni,... balle; se vinci ti ha
detto bene, altrimenti... a casa.
Post by Freethinker
E non sono d'accordo. Se lo stato si ritira è finita. Io lo so che tu
pensi che a quello corrisponda la presa di campo liberale, ma l'uscita
di scena dello stato non è mai un passo neutrale.
Il ridimensionamento dello stato e' fondamentale, invece. Uno stato troppo
prevalente, vuol dire necessariamente un settore privato depresso. E questo non
fa bene a nessuno. Quando l'economia e' florida di conseguenza lo stato assume
meno importanza. Insomma, se c'e' lavoro nel privato, non cerchi di
raccomandarti per far entrare il figlio in polizia. Se c'e' un mercato non devi
necessariamente andare dal politico per avere qualche commessa per la tua attivita'.
Post by Freethinker
Fammi sciorinare: in
prefazione Skidelsky scrive: "In any case neutrality is a fiction. A
"neutral" state simply hands power to the guardians of capital to
manipulate public taste in their own interest". In 4 righe la
fotografia perfetta di quello che è successo in Italia e sta succedendo
piano piano anche altrove purtroppo. Proprio in assenza di Utopia mi
sa.
Ma proprio in Italia il "neutral state" non c'e' mai stato. Le risorse e le
grandi attivita' industriali sono sempre stato controllato dallo stato, altro
che neutrali. Questi paesi "statalisti" che si sono poi trasformati in "liberi"
e aperti al mercato, hanno fallito proprio perche' l'oligarchia ha impedito lo
sviluppo di un settore privato, vasto e fuori dal controllo di poche mani. E'
successo questo in Italia, ma e' successo pure in Russia.
Se non si crea un forte settore privato, fuori dalle mani dell'oligarchia, non
c'e' differenza tra statalismo e privatizzazione.
Post by Freethinker
Non è finita. L'inefficienza dovrà pur pagare prima o poi! E cazzarola!
Ma come non e' finita. L'Italia andra' avanti a furia di sovvenzioni europee, a
costo di un minimo livello di sopravvivenza.
Post by Freethinker
Azz ma allora lo stai leggendo pure tu? :D E facciamo pubblicità a "How
much is enough". Se non è così leggilo che poi vedi come ti leva le
parole di bocca. Mi sto intellettualmente arrecriando, altro che Renzi
e Lucie :)
Ce l'ho sulla lista, ma per il momento mi devo sorbire un mattoncino sul clearing.
Ciro
2012-11-30 15:25:56 UTC
Permalink
Post by Achille
Quando sento parlare di "deriva centrista" (perdonami Ciro, con tutto il bene
che ti voglio), non capisco come voglia dire in un contesto come quello >italiano e nell'epoca in cui viviamo.
Guarda vi stimo e vi voglio bene pure io a te come a Free però dopo aver passato
quasi la totalità della mia vita (adulta ovviamente) sotto il governo
Berlusconi (che culo), vorrei almeno evitare di trovarmi gente tipo Giovanardi
di nuovo ministro.
Visto che la politica economica è tutta in mano a gente che del sociale se ne
sbatte na sega, anzi segue un disegno internazionale che va nel culo sempre
ai soliti noti (me compreso), lasciatemi almeno le questioni etiche, almeno
quello.
Lo so da me che una nuova legge sulle coppie di fatto, sulla fecondazione assistita o la ricerca sulle staminali cambierebbero la vita di poche migliaia
di persone, però un paese che si definisce "moderno" deve affrontare anche
questo tipo di temi.
E la "deriva centrista" l'ha impedito per anni e questo IMHO è inaccettabile.
Sarò un nostalgico che vi devo dire o forse è solo l'ultima speranza di vedere
un paese migliore almeno su certi aspetti, ben conscio che su altre cose
chiunque governi, nulla cambierà, anzi soprattutto in tema di lavoro e di
diritti andrà sempre peggio.

Ciro
Achille
2012-12-01 21:34:32 UTC
Permalink
Post by Ciro
che culo), vorrei almeno evitare di trovarmi gente tipo Giovanardi
di nuovo ministro.
Visto che la politica economica è tutta in mano a gente che del sociale se ne
sbatte na sega, anzi segue un disegno internazionale che va nel culo sempre
ai soliti noti (me compreso), lasciatemi almeno le questioni etiche, almeno
quello.
Lo so da me che una nuova legge sulle coppie di fatto, sulla fecondazione assistita o la ricerca sulle staminali cambierebbero la vita di poche migliaia
di persone, però un paese che si definisce "moderno" deve affrontare anche
questo tipo di temi.
Questo è in pratica quello che intendevo io nella mia prima risposta:
sull'economia non incidono significativamente, mentre sulle altre
questioni potrebbero effettivamente risolvere qualche problemuccio.
Sulle questioni che hai sollevato, stai tranquillo, è solo una questione
di tempo, non possono resistere all'infinito.
Post by Ciro
E la "deriva centrista" l'ha impedito per anni e questo IMHO è inaccettabile.
Scusa, avevo interpretato "deriva centrista" sul lato economico.
Anche in materia di lavoro, siamo uno dei paesi più a sinistra.
Che la gente soffre lo stesso è proprio la prova che sono misure
inefficaci. Ma questo è un altro discorso
Ciro
2012-12-02 10:02:55 UTC
Permalink
Post by Achille
Anche in materia di lavoro, siamo uno dei paesi più a sinistra.
Na vot' Achì... Dimmi tu se passa la modifica all'articolo 18 sui
"licenziamenti per motivi economici" con le aziende in crisi "che potranno andare in deroga al contratto nazionale" (quindi toglierti
ferie e buoni pasto ad esempio).
Le nuove assunzioni nel frattempo vengono gestite con forma
contrattuali non adatte ad un mercato libero ma orientate al
precariato e quindi o collaborazioni a progetto o apprendistato
per i più giovani, dimmi tu di sx che c'è rimasto.

Ciro
Freethinker
2012-12-03 09:36:50 UTC
Permalink
Post by Ciro
Post by Achille
Anche in materia di lavoro, siamo uno dei paesi più a sinistra.
Na vot' Achì... Dimmi tu se passa la modifica all'articolo 18 sui
"licenziamenti per motivi economici" con le aziende in crisi "che potranno
andare in deroga al contratto nazionale" (quindi toglierti ferie e buoni
pasto ad esempio). Le nuove assunzioni nel frattempo vengono gestite con
forma contrattuali non adatte ad un mercato libero ma orientate al
precariato e quindi o collaborazioni a progetto o apprendistato
per i più giovani, dimmi tu di sx che c'è rimasto.
Ciro
Appunto. E ti faccio notare chi le ha votate queste misure. Uno
veramente di sinistra ha interesse e volontà di fare un pop logico e
guardare la situazione da un altro punto di vista, nuovo possibilmente.

Questi sono dentro fino al collo in questo sistema e non propongono
nulla di nuovo, che decisioni vuoi che prendano? Rovesceranno la
"competitività" sulle spalle del lavoratore medio (visto che ormai gli
operai saranno sì e no una diecina in tutta italia) e ti spiegheranno
l'insostenibilità del welfare con parole un po' più dolci. E
ringrazieranno Dio che il lavoro più sporco lo ha già fatto un altro.

Fortunati quelli che hanno una lobby potente e continueranno a godere
del loro microprivilegio, come i professionisti, gli albisti, i
pubblici, gli insegnanti ecc ecc. Che c'è di sinistra in tutto questo
Ciro?
Ciro
2012-12-03 10:15:03 UTC
Permalink
Post by Freethinker
Fortunati quelli che hanno una lobby potente e continueranno a godere
del loro microprivilegio, come i professionisti, gli albisti, i
pubblici, gli insegnanti ecc ecc. Che c'ᅵ di sinistra in tutto questo
Ciro?
Nulla, ma non da oggi da 20 anni oramai. Quello che ti chiedo è qual è la
soluzione? Oramai le riforme del lavoro non sono che una decurtazione continua
di diritti dai vari contratti di lavoro e una precarizzazione dei nuovi assunti,
si è oramai al ristagnamento totale del mondo del lavoro, sembriamo una massa
di amebe che si ammazza di lavoro (niente ferie, niente straordinari pagati)
con in testa una spada di damocle pronta a trapassarci.
Ci vorrebbe una riforma strutturale, migliori ammortizzatori sociali, incentivi
mirati e controllati per rimettere in moto l'economia partendo dal basso,
ridando alla classe media il potere d'acquisto perduto nell'ultimo decennio.
Ma per fare questo ci vuole volontà e soprattutto soldi, ma i soldi servono
per far quadrare i conti, che sono l'unica cosa che interessa alla comunità
europea per evitare che crolli il castello di carta chiamato "moneta unica",
e così finisce che il cane si morde la coda, con i soliti noti a calarsi
le mutande.
L'unica cosa certa è che oggi, la finanza domina su tutto e la politica è
*morta*, siamo al punto del si salvi chi può, con i politici in prima fila
a scannarsi per una poltrona in parlamento che mette a posto figli e mugliere.
Ma con questi presupposti addu' c'avviamm?

Ciro
Freethinker
2012-12-03 12:16:16 UTC
Permalink
Post by Ciro
L'unica cosa certa è che oggi, la finanza domina su tutto e la politica è
*morta*, siamo al punto del si salvi chi può, con i politici in prima fila
a scannarsi per una poltrona in parlamento che mette a posto figli e
mugliere. Ma con questi presupposti addu' c'avviamm?
Ciro
E niente di meno, io e achille, in modo diverso, questo ti andiamo
dicendo da una settimana :)
Ciro
2012-12-03 12:24:42 UTC
Permalink
Post by Freethinker
E niente di meno, io e achille, in modo diverso, questo ti andiamo
dicendo da una settimana :)
Ma infatti io vi leggevo appassionato, siete voi che credevate che io ero uno
che cercava il posticino in Parlamento dove "schierarsi". :-)
Ma se li ho fanculizzati già da un decennio... mi è rimasta solo qualche lotta
etica (tipo il referendum sull'acqua) poi per il resto nessun politico riesce
a dire non dico qualcosa di sx ma almeno di interessante che possa catturare la
mia attenzione.

Ciro

Achille
2012-12-03 11:16:43 UTC
Permalink
Post by Ciro
Post by Achille
Anche in materia di lavoro, siamo uno dei paesi più a sinistra.
Na vot' Achì... Dimmi tu se passa la modifica all'articolo 18 sui
"licenziamenti per motivi economici" con le aziende in crisi "che potranno
andare in deroga al contratto nazionale" (quindi toglierti
Post by Ciro
ferie e buoni pasto ad esempio).
Ti avevo gia' anticipato la risposta brevemente: "la gente soffre perche' queste
misure non funzionano".
Le tutele di cui parli, al lato pratico, sono l'impedimento principale
all'assunzione dei giovani. Quando avviene, cioe' quando un giovane si vede
offerto un lavoro, trova spesso situazione precarie e deboli.
Il mercato purtroppo non lo si fa con le leggi sul lavoro - se non c'e' domanda
di certo non la creano loro - ma possono severamente impedire che il mercato
decolli.

Forse ti ricordi qualche giorno fa parlavamo di come i giornalisti britannici
intervistino i politici senza particolari riverenze. Bene, un'intervista simile
la ricordo a un sindacalista italiano, e il punto era proprio questo: queste
tutele/privilegi sono di fatto l'impedimento principale all'inserimento dei
giovani nel mercato del lavoro.

Un esempio simile l'ho visto sul mercato degli affitti. A Parigi, dove gli
inquilini sono molto tutelati anche quando non pagano, e' molto piu' difficile
trovare casa che a Londra, dove se non paghi in poche settimane ti buttano fuori.

Le leggi del mercato sono semplici, eppure la tentazione di andarci contro e'
sempre viva e forte. In un'economia debole, con poca domanda di occupazione,
l'offerta non puo' fare altro che adeguarsi finche' le condizioni non diventino
piu' favorevoli.
Nel momento in cui la domanda e' alta, e' li' che puoi permetterti di negoziare:
salari, orari, flessibilita', indennita', ecc. E meno si e' imbrigliati
all'interno di contratti nazionali, meno deleghi questa negoziazione a qualcuno
che promette di prendersi cura di te, meglio puoi negoziare queste cose.
Credere che basti una legge a cambiare questo equilibro e' quantomeno ingenuo.

Insomma, in Italia i datori di lavoro fanno la parte del leone, non perche' non
ci siano sufficienti leggi a tutela dei lavoratori (e' riconosciuto che quelle
italiane sono tra le piu' forti), ma perche' non c'e' abbastanza mercato, cui i
lavoratori possono offrirsi.
panaboy
2012-11-29 12:02:27 UTC
Permalink
Post by TheSpaceCowboy
a) é solo uno scontro di gruppi di potere
b) devono obbedire ad una agenda che é stata scritta dall'europa
c) nessuno dice chiaramente che non c'é una lira
d) nessuno punta a colpire criminalitá organizzata ed evasione fiscale
e) nessuno punta a colpire i privilegi della classe dirigente
alcuni? quasi tutti e hanno pure pagato 2 euro per andare a votare.
ROTFL
Geppo
2012-11-29 10:44:57 UTC
Permalink
Intanto come qualcuno ha detto, Bersani corre il rischio di vincere le
primarie e perdere le elezioni.
Secondo te perchè lo psiconano sta temporeggiando prima di fare il
videocomunicato sulla sua nuova Forza Italia?

Geppo
TheSpaceCowboy
2012-11-29 11:06:59 UTC
Permalink
Post by Geppo
Intanto come qualcuno ha detto, Bersani corre il rischio di vincere le
primarie e perdere le elezioni.
Ok... dopo 8 anni che sono in Germania posso fare un test di lingua (vai
drufo! :-), un questionario circa le abitudini culinarie di Beckenbauer e
prendere il passapporto tedesco.
--
Riparcheggiati in mezzo ai tuoi merdosi simili, sfigato
esistenziale che deve tifare juve per esistere.
Sei l'anello di congiuzione tra il nulla e l'abisso.
Se avessi le categorie mentali per afferrare il concetto, ti
ammazzeresti seduta stante, ma avendo le facoltà
intellettive di un organismo vegetale dei primordi
continuerai a vivere nella fierezza della tua natura da
pezzente.
Divertiti, gobbo della minchia.

(cit. L'Airone)

=============================
I tifosi della Juventus soprattutto del sud sono tutti
sconfitti della vita e repressi che per dare soddisfazione
alla loro inferiorità si illudono di rappresentare altro
attaccandosi a realtà migliori di quella in cui vivono che
se è così infima è proprio per la loro incapacità di
contribuire a cambiarla. Ignorando anche che i primi ad
essere schifati dai torinesi sono proprio loro che sono
derisi e compatiti per il modo patetico con cui tradiscono le
proprie origini e la loro appartenenza.
Handicappati sociali per tutta la vita che cercano conforto
nei loro simili per darsi coraggio.
Peggio degli appestati.

(cit. Totò)
Geppo
2012-11-29 11:15:59 UTC
Permalink
Post by TheSpaceCowboy
Post by Geppo
Intanto come qualcuno ha detto, Bersani corre il rischio di vincere le
primarie e perdere le elezioni.
Ok... dopo 8 anni che sono in Germania posso fare un test di lingua (vai
drufo! :-), un questionario circa le abitudini culinarie di Beckenbauer e
prendere il passapporto tedesco.
Fortunatamente non penso la sinistra sia cosí perdente, ma il peso di
Berlusconi e Grillo dipende anche da chi vince queste primarie. Stai sicuro
che con Bersani ne uscirebbero rafforzati e si metterebbero di traverso per
ogni cuollo di c***o.

Geppo
TheSpaceCowboy
2012-11-29 11:48:33 UTC
Permalink
Post by Geppo
Fortunatamente non penso la sinistra sia cosí perdente, ma il peso di
Berlusconi e Grillo dipende anche da chi vince queste primarie. Stai sicuro
che con Bersani ne uscirebbero rafforzati e si metterebbero di traverso per
ogni cuollo di c***o.
Io credo che il paese uscirá dall'elezioni ancor piú ingovernabile perché chi
vince non avrá i numeri al Senato... dove non c'é il premio di maggioranza.

E ovviamente tornerá Monti.
Ma non c'é bisogno della zingara... (cit.)
--
Riparcheggiati in mezzo ai tuoi merdosi simili, sfigato
esistenziale che deve tifare juve per esistere.
Sei l'anello di congiuzione tra il nulla e l'abisso.
Se avessi le categorie mentali per afferrare il concetto, ti
ammazzeresti seduta stante, ma avendo le facoltà
intellettive di un organismo vegetale dei primordi
continuerai a vivere nella fierezza della tua natura da
pezzente.
Divertiti, gobbo della minchia.

(cit. L'Airone)

=============================
I tifosi della Juventus soprattutto del sud sono tutti
sconfitti della vita e repressi che per dare soddisfazione
alla loro inferiorità si illudono di rappresentare altro
attaccandosi a realtà migliori di quella in cui vivono che
se è così infima è proprio per la loro incapacità di
contribuire a cambiarla. Ignorando anche che i primi ad
essere schifati dai torinesi sono proprio loro che sono
derisi e compatiti per il modo patetico con cui tradiscono le
proprie origini e la loro appartenenza.
Handicappati sociali per tutta la vita che cercano conforto
nei loro simili per darsi coraggio.
Peggio degli appestati.

(cit. Totò)
laccio
2012-11-29 11:59:34 UTC
Permalink
Post by TheSpaceCowboy
Io credo che il paese uscirá dall'elezioni ancor piú ingovernabile perché chi
vince non avrá i numeri al Senato... dove non c'é il premio di maggioranza.
E ovviamente tornerá Monti.
Ma non c'é bisogno della zingara... (cit.)
ma che ce ne fott....
domenica vargas fa triplett :-)
Ciro
2012-11-29 11:57:22 UTC
Permalink
Post by Geppo
Stai sicuro
che con Bersani ne uscirebbero rafforzati e si metterebbero di traverso per
ogni cuollo di c***o.
Faccio una premessa: schifo sia Bersani che Renzi, uno perchè è l'uomo d'ordine
di D'alema (per non dire lo scendiletto) e l'altro perchè è andato in giro
a raccattare finanziamenti e voti dagli imprenditori ex elettori dello psiconano
e appena al governo sicuramente allergherebbe a "grandi intese" con i centristi
per fare del PD la versione moderna della DC.
Detto questo, le primarie le vince Bersani a mani basse, per il semplice fatto
che non esistono nuovi elettori che possano spingere Renzi visto che il
ballottaggio lo può votare solo chi ha votato il primo turno e non penso
proprio che il confrontoLOL in tv sposterà chissà di quanto gli equilibri.

Per le politiche invece non so, IMHO se si presenta la "Lista Monti" rischia
seriamente di vincere, in questo momento storico di sfiducia totale nei
confronti dei partiti verrebbe visto come una "persona seria".

Ciro
Geppo
2012-11-29 12:06:42 UTC
Permalink
Post by Ciro
Faccio una premessa: schifo sia Bersani che Renzi, uno perchè è l'uomo d'ordine
di D'alema (per non dire lo scendiletto) e l'altro perchè è andato in giro
a raccattare finanziamenti e voti dagli imprenditori ex elettori dello psiconano
io non ci vedo nulla di male sinceramente, anche perche' lo ha fatto alla luce
del sole.
Penso che in tanti abbiano cambiato idea e qualcuno deve raccogliere i loro
voti, in tanti a destra (ex di Pdl e Lega)si sono buttati su Grillo, che
facciamo, schifiamo pure lui?
Post by Ciro
e appena al governo sicuramente allergherebbe a "grandi intese" con i centristi
per fare del PD la versione moderna della DC.
ha detto chiaramente di no, anzi e' quello che Bersani ha annunciato di voler
fare.
Post by Ciro
Detto questo, le primarie le vince Bersani a mani basse, per il semplice fatto
che non esistono nuovi elettori che possano spingere Renzi visto che il
ballottaggio lo può votare solo chi ha votato il primo turno e non penso
proprio che il confrontoLOL in tv sposterà chissà di quanto gli equilibri.
ci sono gli elettori di Vendola, pero'.
Anche se non mi aspetto che si buttino su Renzi, questo e' vero.

Geppo
Ciro
2012-11-29 12:25:07 UTC
Permalink
Post by Geppo
io non ci vedo nulla di male sinceramente, anche perche' lo ha fatto alla
luce del sole.
Sarà che io un politico lo valuto su programmi e su contenuti e non su quanto
è bravo a farsi dare i soldi per andare in giro con il pulmino. Hai idea quanto
ha speso Renzi per la campagna alle primarie?
Post by Geppo
Penso che in tanti abbiano cambiato idea e qualcuno deve raccogliere i loro
voti, in tanti a destra (ex di Pdl e Lega)si sono buttati su Grillo, che
facciamo, schifiamo pure lui?
Grillo è prima di tutto un movimento, chi lo ha scelto è semplicemente
sfiduciato della politica in generale, lui prende i voti di una parte degli
indecisi e dei "senza colore".
Post by Geppo
ha detto chiaramente di no, anzi e' quello che Bersani ha annunciato di voler
fare.
Se vince non avrà i numeri, lo farà Bersani lo farà Renzi. Se a Bersani rimane
un pò del suo "imprinting" originario, forse la deriva centrista possiamo
anche evitarla.
Post by Geppo
ci sono gli elettori di Vendola, pero'.
Anche se non mi aspetto che si buttino su Renzi, questo e' vero.
Infatti non succederà chi è andato a votare Vendola (sapendolo già perdente) lo ha fatto esclusivamente per spostare il baricentro della sx per non farla
pendere troppo dalla parte degli ex-margherita.

Ciro
Geppo
2012-11-29 12:46:30 UTC
Permalink
Post by Ciro
Post by Geppo
io non ci vedo nulla di male sinceramente, anche perche' lo ha fatto alla
luce del sole.
Sarà che io un politico lo valuto su programmi e su contenuti e non su quanto
è bravo a farsi dare i soldi per andare in giro con il pulmino. Hai idea quanto
ha speso Renzi per la campagna alle primarie?
si, ci sono le fatture sul suo sito, una per una.
E c'e' anche il programma, con le sue idee ed i suoi contenuti.
Post by Ciro
Post by Geppo
Penso che in tanti abbiano cambiato idea e qualcuno deve raccogliere i loro
voti, in tanti a destra (ex di Pdl e Lega)si sono buttati su Grillo, che
facciamo, schifiamo pure lui?
Grillo è prima di tutto un movimento, chi lo ha scelto è semplicemente
sfiduciato della politica in generale, lui prende i voti di una parte degli
indecisi e dei "senza colore".
vuoi dire che nessuno che ha votato Lega votera' per Grillo? neanche uno che ha
votato Berlusconi? anche gli "indecisi" decidono quando votano per Grillo, se
schifi Renzi perche' prende parte di questi voti stessa logica si dovrebbe
applicare al comico ligure.
Post by Ciro
Post by Geppo
ha detto chiaramente di no, anzi e' quello che Bersani ha annunciato di voler
fare.
Se vince non avrà i numeri, lo farà Bersani lo farà Renzi. Se a Bersani rimane
un pò del suo "imprinting" originario, forse la deriva centrista possiamo
anche evitarla.
Ciro non voglio smentirti per forza, ma se leggi un po' in giro e' Bersani
quello che vuole fare un'alleanza con Casini (il piu' DC di tutti i centristi),
Renzi no.
http://video.repubblica.it/dossier/primarie-pd-2012/primarie-renzi-no-a-casini-
l-inciucio-mi-terrorizza/112246/110643

Geppo
the bun
2012-11-29 12:53:10 UTC
Permalink
Post by Geppo
vuoi dire che nessuno che ha votato Lega votera' per Grillo? neanche uno che ha
votato Berlusconi?
Non ce li vedo quelli che ha votato tutti questi anni per Berlusconi
andare a votare per Grillo e neanche i leghisti, la maggior parte dei
voti a Grillo arriverá dai giovani e dall'area della sinistra. Mi
aspetto una grossa astensione e una crescita del centro.
Geppo
2012-11-29 13:12:04 UTC
Permalink
Post by the bun
Non ce li vedo quelli che ha votato tutti questi anni per Berlusconi
andare a votare per Grillo e neanche i leghisti, la maggior parte dei
voti a Grillo arriverá dai giovani e dall'area della sinistra. Mi
aspetto una grossa astensione e una crescita del centro.
da quel che ho letto, in molte zone dove vinceva la Lega e/o il PdL ora e' il
M5S ad avere percentuali di successo simili, ecco perche' si crede che molti
voti di destra si siano spostati li. E' vero, come dici, che l'astensionismo e'
anche aumentato ed il moderato si terra' sul centro/centro-sx ma la parte piu' a
destra sta vedendo in Grillo quello che una ventina d'anni fa vedeva nella Lega
(e con questo IO non voglio assimilare i due partiti, sia ben chiaro).

Geppo
TheSpaceCowboy
2012-11-29 13:25:00 UTC
Permalink
Post by Geppo
ma la parte piu' a
destra sta vedendo in Grillo quello che una ventina d'anni fa vedeva nella Lega
(e con questo IO non voglio assimilare i due partiti, sia ben chiaro).
Ma infatti.
Perché tanti delusi dalla sinistra (me compreso) voteranno Grillo a 'sto giro.

Molto cinicamente dico che non mi interessa la governabilitá a questo punto...
m'interessa che si crei quanto piú bordello possibile e poi... si salvi chi puó.
--
Riparcheggiati in mezzo ai tuoi merdosi simili, sfigato
esistenziale che deve tifare juve per esistere.
Sei l'anello di congiuzione tra il nulla e l'abisso.
Se avessi le categorie mentali per afferrare il concetto, ti
ammazzeresti seduta stante, ma avendo le facoltà
intellettive di un organismo vegetale dei primordi
continuerai a vivere nella fierezza della tua natura da
pezzente.
Divertiti, gobbo della minchia.

(cit. L'Airone)

=============================
I tifosi della Juventus soprattutto del sud sono tutti
sconfitti della vita e repressi che per dare soddisfazione
alla loro inferiorità si illudono di rappresentare altro
attaccandosi a realtà migliori di quella in cui vivono che
se è così infima è proprio per la loro incapacità di
contribuire a cambiarla. Ignorando anche che i primi ad
essere schifati dai torinesi sono proprio loro che sono
derisi e compatiti per il modo patetico con cui tradiscono le
proprie origini e la loro appartenenza.
Handicappati sociali per tutta la vita che cercano conforto
nei loro simili per darsi coraggio.
Peggio degli appestati.

(cit. Totò)
Geppo
2012-11-29 13:33:53 UTC
Permalink
Post by TheSpaceCowboy
Post by Geppo
ma la parte piu' a
destra sta vedendo in Grillo quello che una ventina d'anni fa vedeva nella Lega
(e con questo IO non voglio assimilare i due partiti, sia ben chiaro).
Ma infatti.
Perché tanti delusi dalla sinistra (me compreso) voteranno Grillo a 'sto giro.
Molto cinicamente dico che non mi interessa la governabilitá a questo punto...
m'interessa che si crei quanto piú bordello possibile e poi... si salvi chi puó.
ah, il famoso vecchio piano di rifondazione comunista! :D
ha sempre funzionato alla grande...per Berlusconi! :)

Geppo
TheSpaceCowboy
2012-11-29 13:37:54 UTC
Permalink
Post by Geppo
ah, il famoso vecchio piano di rifondazione comunista! :D
ha sempre funzionato alla grande...per Berlusconi! :)
E pure tu c'hai ragione... ma l'Italia storicamente non é mai stato un paese
diviso in due blocchi e quindi non condivido chi parla di voto sprecato a meno
di non darlo al piú grande partito della destra o al piú grande partio della
sinistra.

É stato proprio Berlusconi negli anni 90 a voler estremizzare il confronto: o
con me o contro di me.

E cmq stiamo parlando di Politica come se stessimo parlando di squadre di calcio
e cosí non va bene.
Bisognerebbe parlare di contenuti che, come al solito, quando si é in campagna
elettorale latitano incredibilmente.
--
Riparcheggiati in mezzo ai tuoi merdosi simili, sfigato
esistenziale che deve tifare juve per esistere.
Sei l'anello di congiuzione tra il nulla e l'abisso.
Se avessi le categorie mentali per afferrare il concetto, ti
ammazzeresti seduta stante, ma avendo le facoltà
intellettive di un organismo vegetale dei primordi
continuerai a vivere nella fierezza della tua natura da
pezzente.
Divertiti, gobbo della minchia.

(cit. L'Airone)

=============================
I tifosi della Juventus soprattutto del sud sono tutti
sconfitti della vita e repressi che per dare soddisfazione
alla loro inferiorità si illudono di rappresentare altro
attaccandosi a realtà migliori di quella in cui vivono che
se è così infima è proprio per la loro incapacità di
contribuire a cambiarla. Ignorando anche che i primi ad
essere schifati dai torinesi sono proprio loro che sono
derisi e compatiti per il modo patetico con cui tradiscono le
proprie origini e la loro appartenenza.
Handicappati sociali per tutta la vita che cercano conforto
nei loro simili per darsi coraggio.
Peggio degli appestati.

(cit. Totò)
Geppo
2012-11-29 13:55:56 UTC
Permalink
Post by TheSpaceCowboy
Post by Geppo
ah, il famoso vecchio piano di rifondazione comunista! :D
ha sempre funzionato alla grande...per Berlusconi! :)
E pure tu c'hai ragione... ma l'Italia storicamente non é mai stato un paese
diviso in due blocchi e quindi non condivido chi parla di voto sprecato a meno
di non darlo al piú grande partito della destra o al piú grande partio della
sinistra.
É stato proprio Berlusconi negli anni 90 a voler estremizzare il confronto: o
con me o contro di me.
in realta' i blocchi ci sono sempre stati anche se con contorni molto fluidi.
ha ragione Della Loggia (nonostante lo schifi a morte) quando lunedi ha scritto:
"L'Italia, insomma, è un Paese che per sua natura è intimamente conservatore e
vota perlopiù a destra o per il centrodestra, ma ha una prevalente cultura
politica organizzata e diffusa che è di sinistra. Nelle urne vince per solito la
Destra (o il Centro che raccoglie gran parte di voti di destra, com'era la Dc,
che aveva di certo anche un suo radicamento - cattolico per un verso e di
sottogoverno per l'altro - ma non seppe aggiungerne alcuno specificamente suo e
diverso), ma nella società civile quella che di gran lunga si fa più sentire è
la voce della Sinistra."


"Proprio quanto ho appena detto spiega due tratti specifici della vita politica
repubblicana. Da un lato, il fatto che a cominciare da Togliatti la Sinistra,
consapevole del carattere organicamente minoritario del proprio consenso
elettorale, ha quasi sempre perseguito un accordo con una parte della non-
Sinistra (in questo, a conti fatti, sono consistiti il «dialogo con i cattolici»
e l'invenzione della «sinistra indipendente»); e dall'altro, invece, che la
Destra, anche se elettoralmente fortissima, sembra esistere in un certo senso
solo nelle urne, essendo in tal modo esposta al rischio di collassi politici e
d'immagine improvvisi, capaci di portare in pratica alla sua dissoluzione."

Insomma, eccoti spiegato perche' e' sempre stato difficile trovare chi
dichiarava di votare il nano e poi, come per magia, saltavano fuori percentuali
incredibili durante le elezioni.
Post by TheSpaceCowboy
E cmq stiamo parlando di Politica come se stessimo parlando di squadre di calcio
e cosí non va bene.
Bisognerebbe parlare di contenuti che, come al solito, quando si é in campagna
elettorale latitano incredibilmente.
Qualche contenuto in realta' c'e', mai come ora trovi i programmi non solo del
Pd ma anche del M5S in rete. Il vero problema e' capire se sono solo manifesti
pubblicitari o vere dichiarazioni d'intenti.
Solo una cosa non capisco, perche' tutti (sia a dx che a sx) ci tengono a
sottolineare che Renzi non abbia un programma o non abbia contenuti. In ogni
dibattito si e' sempre manifestato preparato, oppure convinto di quel che
diceva, che poi a qualcuno possa non piacere il contenuto ci sta, ma e' un altro
discorso.

Geppo
Ciro
2012-11-29 14:41:28 UTC
Permalink
Post by Geppo
In ogni
dibattito si e' sempre manifestato preparato, oppure convinto di quel che
diceva, che poi a qualcuno possa non piacere il contenuto ci sta, ma e' un >altro discorso.
Niente da dire, ti ha proprio affascinato Renzi, dopotutto si vende bene essendo
prima uomo di marketing e poi un politico (con genesi democristiana).
Io in lui non vedo nulla di più del normale, però posso capire che nel calderone
di corrotti, incapaci e truffaldini che vivono nella politica italiana lui possa
fare breccia in una parte dell'elettorato deluso di sx che vede in Bersani
un burattino pilotato da D'Alema.
Ma da qui a dire che è un leader adatto a governare l'Italia e di essere a capo
del principale partito italiano ce ne passa un oceano.

Ciro
Geppo
2012-11-29 16:20:40 UTC
Permalink
Post by Ciro
Post by Geppo
In ogni
dibattito si e' sempre manifestato preparato, oppure convinto di quel che
diceva, che poi a qualcuno possa non piacere il contenuto ci sta, ma e' un >altro discorso.
Niente da dire, ti ha proprio affascinato Renzi, dopotutto si vende bene essendo
prima uomo di marketing e poi un politico (con genesi democristiana).
Io in lui non vedo nulla di più del normale, però posso capire che nel calderone
di corrotti, incapaci e truffaldini che vivono nella politica italiana lui possa
fare breccia in una parte dell'elettorato deluso di sx che vede in Bersani
un burattino pilotato da D'Alema.
Ma da qui a dire che è un leader adatto a governare l'Italia e di essere a capo
del principale partito italiano ce ne passa un oceano.
Caro Ciro,
Come puoi vedere mi tengo informato, leggo piu fonti e mi faccio un'opinione,
quindi "affascinato" mi sembra troppo riduttivo per definire quello che penso
con piena cognizione di causa.
Nè tantomeno mi hai sentito dire che è l'uomo adatto.
Di sicuro non reputo un vecchio (nei modi e nel pensiero) come Bersani la
persona giusta per una svolta, ma in un paese conservatore e "per vecchi"
come l'italia non ho dubbi che ce la farà a vincere. Almeno Renzi ha ancora
qualcosa da dimostrare, ma sta sicuro che se dovesse fallire da me otterrà la
stessa considerazione che ha uno come De Magistris.

Geppo
the bun
2012-11-29 14:26:07 UTC
Permalink
Bisognerebbe parlare di contenuti che, come al solito, quando si in campagna
elettorale latitano incredibilmente.
Hai ragione peró se il paese è ingovernabile, perchè nessuno ha i
numeri, i contenuti diventano parole al vento. Secondo me la prioritá
in questa fase sta nello stabilire le regole che garantiscano la
stabilitá politica.
Ciro
2012-11-29 14:14:07 UTC
Permalink
Post by Geppo
Ciro non voglio smentirti per forza, ma se leggi un po' in giro e' Bersani
quello che vuole fare un'alleanza con Casini (il piu' DC di tutti i >centristi),
Renzi no.
Stiamo parlando di cose diverse, tu mi parli di quello che lui ha detto che
farà ed io quello che secondo me lui farà perchè non avrà i numeri in caso
di vittoria (come non ce l'ha Bersani).
Per me il problema non si pone, tanto non vince, però io di Renzi non mi fido,
i paraculi che fanno i "simpatici" mi fanno schifo almeno quanto la vecchia
guardia.

Ps: L'unico che può salvare la sx dalla nuova DC è Vendola, in ogni caso
la mia impressione è che tutta la coalizione sia un castello di carta ancor
prima di essersi insediata in parlamento.

Ciro
Freethinker
2012-11-30 08:36:57 UTC
Permalink
Post by Ciro
Ps: L'unico che può salvare la sx dalla nuova DC è Vendola,
Ma come fai a fare ancora di queste distinzioni veramente non so...
tolti Berlusconi per un verso (problemi suoi di vario tipo, a
cominciare da quelli psicologici) ed effettivamente Vendola per l'altro
(tenacia nel mantenere determinate linee anni '60, che pure in alcuni
casi io trovo meritoria, ma stravecchia comunque) il resto sono tutti,
ma tutti, delle figurine sovrapponibili: sono TUTTI DC, sono tutti
centristi perché essere centristi vuol dire tutto e non vuol dire
*niente*, non rappresentano nessun "blocco sociale", nessuna area
culturale (sono tutti cattolici ferventi o simpatizzanti o
accondiscendenti come minimo). Nessuna ha l'energia di proporre altro,
gli hanno detto che così si vincono le elezioni e oro così fanno,
perché faticare a inventarsi qualcosa di nuovo e vantaggioso per la
comunità?

State a fare distinzioni di lana caprina quando la proposta è sempre la
stessa, sempre uguale, da Bersani ai leghisti ai neoliberisti che si
erano nascosti nel PDL. Comunque andranno le elezioni, vinceranno
questi qua e la ricetta è già scritta in TUTTI i casi, rimane solo da
capire quale gruppo di potere otterrà più prebende e favori, per la
gente comune la minestra è già sul fuoco da un pezzo! Si divideranno
sulle cretinate, tipo i matrimoni gay, ma sulla sostanza, sul denaro,
c'è già sopra una bella lapide.
Cecio
2012-11-30 08:59:12 UTC
Permalink
Post by Freethinker
sono tutti,
ma tutti, delle figurine sovrapponibili: sono TUTTI DC, sono tutti
centristi perch essere centristi vuol dire tutto e non vuol dire
*niente*, non rappresentano nessun "blocco sociale", nessuna area
culturale (sono tutti cattolici ferventi o simpatizzanti o
accondiscendenti come minimo). Nessuna ha l'energia di proporre altro,
gli hanno detto che cos si vincono le elezioni e oro cos fanno,
perch faticare a inventarsi qualcosa di nuovo e vantaggioso per la
comunit ?
State a fare distinzioni di lana caprina quando la proposta sempre la
stessa, sempre uguale, da Bersani ai leghisti ai neoliberisti che si
erano nascosti nel PDL. Comunque andranno le elezioni, vinceranno
questi qua e la ricetta gi scritta in TUTTI i casi, rimane solo da
capire quale gruppo di potere otterr pi prebende e favori, per la
gente comune la minestra gi sul fuoco da un pezzo! Si divideranno
sulle cretinate, tipo i matrimoni gay, ma sulla sostanza, sul denaro,
c' gi sopra una bella lapide.
QUNC!

--
Cecio
Cecio
2012-11-30 08:54:05 UTC
Permalink
sono tutti, ma tutti,
delle figurine sovrapponibili: sono TUTTI DC, sono tutti centristi
perché essere centristi vuol dire tutto e non vuol dire *niente*, non
rappresentano nessun "blocco sociale", nessuna area culturale (sono
tutti cattolici ferventi o simpatizzanti o accondiscendenti come
minimo). Nessuna ha l'energia di proporre altro, gli hanno detto che
così si vincono le elezioni e oro così fanno, perché faticare a
inventarsi qualcosa di nuovo e vantaggioso per la comunità?
State a fare distinzioni di lana caprina quando la proposta è sempre la
stessa, sempre uguale, da Bersani ai leghisti ai neoliberisti che si
erano nascosti nel PDL. Comunque andranno le elezioni, vinceranno questi
qua e la ricetta è già scritta in TUTTI i casi, rimane solo da capire
quale gruppo di potere otterrà più prebende e favori, per la gente
comune la minestra è già sul fuoco da un pezzo! Si divideranno sulle
cretinate, tipo i matrimoni gay, ma sulla sostanza, sul denaro, c'è già
sopra una bella lapide.
QUNC!
--
Cecio
TheSpaceCowboy
2012-11-29 13:07:30 UTC
Permalink
Post by Ciro
e appena al governo sicuramente allergherebbe a "grandi intese" con i centristi
per fare del PD la versione moderna della DC.
Ragá qua *non ci sono i numeri* perché un solo partito governi.
Leggete qua:
http://tinyurl.com/czbr7b7

Anche se il PD sará il partito di maggioranza relativa avranno bisogno di SEL
per governare sia alla Camera che al Senato... e non mi sembra che su molti
punti PD e SEL vadano d'accordo...
--
Riparcheggiati in mezzo ai tuoi merdosi simili, sfigato
esistenziale che deve tifare juve per esistere.
Sei l'anello di congiuzione tra il nulla e l'abisso.
Se avessi le categorie mentali per afferrare il concetto, ti
ammazzeresti seduta stante, ma avendo le facoltà
intellettive di un organismo vegetale dei primordi
continuerai a vivere nella fierezza della tua natura da
pezzente.
Divertiti, gobbo della minchia.

(cit. L'Airone)

=============================
I tifosi della Juventus soprattutto del sud sono tutti
sconfitti della vita e repressi che per dare soddisfazione
alla loro inferiorità si illudono di rappresentare altro
attaccandosi a realtà migliori di quella in cui vivono che
se è così infima è proprio per la loro incapacità di
contribuire a cambiarla. Ignorando anche che i primi ad
essere schifati dai torinesi sono proprio loro che sono
derisi e compatiti per il modo patetico con cui tradiscono le
proprie origini e la loro appartenenza.
Handicappati sociali per tutta la vita che cercano conforto
nei loro simili per darsi coraggio.
Peggio degli appestati.

(cit. Totò)
Geppo
2012-11-29 13:15:28 UTC
Permalink
Post by TheSpaceCowboy
Post by Ciro
e appena al governo sicuramente allergherebbe a "grandi intese" con i centristi
per fare del PD la versione moderna della DC.
Ragá qua *non ci sono i numeri* perché un solo partito governi.
http://tinyurl.com/czbr7b7
Anche se il PD sará il partito di maggioranza relativa avranno bisogno di SEL
per governare sia alla Camera che al Senato... e non mi sembra che su molti
punti PD e SEL vadano d'accordo...
ma non ci vuole la zingara (cit.), eccoti spiegato perche' nessuno vuole
cambiare il porcellum.
Indovina infatti a chi hanno affidato la probabile riforma della legge
elettorale qualche settimana fa? di nuovo a Calderoli!

Questi se ne fottono della governabilita' e del futuro, vogliono soprattutto la
poltrona.

Geppo
Cecio
2012-11-29 13:19:42 UTC
Permalink
Post by Geppo
Questi se ne fottono della governabilita' e del futuro, vogliono soprattutto la
poltrona.
Lapidario.
--
Cecio
TheSpaceCowboy
2012-11-29 13:21:24 UTC
Permalink
Post by Cecio
Lapidario.
no no...
..La poltrona...
--
Riparcheggiati in mezzo ai tuoi merdosi simili, sfigato
esistenziale che deve tifare juve per esistere.
Sei l'anello di congiuzione tra il nulla e l'abisso.
Se avessi le categorie mentali per afferrare il concetto, ti
ammazzeresti seduta stante, ma avendo le facoltà
intellettive di un organismo vegetale dei primordi
continuerai a vivere nella fierezza della tua natura da
pezzente.
Divertiti, gobbo della minchia.

(cit. L'Airone)

=============================
I tifosi della Juventus soprattutto del sud sono tutti
sconfitti della vita e repressi che per dare soddisfazione
alla loro inferiorità si illudono di rappresentare altro
attaccandosi a realtà migliori di quella in cui vivono che
se è così infima è proprio per la loro incapacità di
contribuire a cambiarla. Ignorando anche che i primi ad
essere schifati dai torinesi sono proprio loro che sono
derisi e compatiti per il modo patetico con cui tradiscono le
proprie origini e la loro appartenenza.
Handicappati sociali per tutta la vita che cercano conforto
nei loro simili per darsi coraggio.
Peggio degli appestati.

(cit. Totò)
Cecio
2012-11-29 13:23:50 UTC
Permalink
Post by TheSpaceCowboy
Post by Cecio
Lapidario.
no no...
..La poltrona...
Con tutta la poltrona.
--
Cecio
Geppo
2012-11-29 13:26:41 UTC
Permalink
Post by Cecio
Post by Geppo
Questi se ne fottono della governabilita' e del futuro, vogliono soprattutto la
poltrona.
Lapidario.
aggiungo che l'unica proposta seria sulla legge elettorale e' quella di Renzi,
che ne chiede una simile a quella usata per i sindaci e che funziona molto bene,
basta notare l'esiguo numero di crisi comunali rispetto al passato.

Geppo
Achille
2012-11-29 15:09:57 UTC
Permalink
Post by Geppo
aggiungo che l'unica proposta seria sulla legge elettorale e' quella di Renzi,
che ne chiede una simile a quella usata per i sindaci e che funziona molto bene,
basta notare l'esiguo numero di crisi comunali rispetto al passato.
Il presidenzialismo?
Ma non era un tabu? :)
Geppo
2012-11-29 16:13:30 UTC
Permalink
Post by Achille
Post by Geppo
aggiungo che l'unica proposta seria sulla legge elettorale e' quella di Renzi,
che ne chiede una simile a quella usata per i sindaci e che funziona molto bene,
basta notare l'esiguo numero di crisi comunali rispetto al passato.
Il presidenzialismo?
Ma non era un tabu? :)
Nun ci pruà! :-)
Ciro
2012-11-29 14:14:49 UTC
Permalink
Post by TheSpaceCowboy
Anche se il PD sará il partito di maggioranza relativa avranno bisogno di SEL
per governare sia alla Camera che al Senato... e non mi sembra che su molti
punti PD e SEL vadano d'accordo...
L'ho scritto nell'altro post, non ti avevo letto.
fathermckenzie
2012-11-29 11:26:57 UTC
Permalink
P.S. Ma nessuno ha l'impressione che si tratti ogni volta di una puntata
dei muppet
Peggio, gli Sgommati
--
Makárioi hoi eirenopoioí, hoti autoì huioì Theoû klethésontai
(Euaggélion katà Matthaîon, 5,9)
TheSpaceCowboy
2012-11-29 11:45:34 UTC
Permalink
Post by fathermckenzie
Peggio, gli Sgommati
Eccoli!!
NASAAP (Non Aprire Se Avete Appena Pranzato)
http://tinyurl.com/brzdd65
--
Riparcheggiati in mezzo ai tuoi merdosi simili, sfigato
esistenziale che deve tifare juve per esistere.
Sei l'anello di congiuzione tra il nulla e l'abisso.
Se avessi le categorie mentali per afferrare il concetto, ti
ammazzeresti seduta stante, ma avendo le facoltà
intellettive di un organismo vegetale dei primordi
continuerai a vivere nella fierezza della tua natura da
pezzente.
Divertiti, gobbo della minchia.

(cit. L'Airone)

=============================
I tifosi della Juventus soprattutto del sud sono tutti
sconfitti della vita e repressi che per dare soddisfazione
alla loro inferiorità si illudono di rappresentare altro
attaccandosi a realtà migliori di quella in cui vivono che
se è così infima è proprio per la loro incapacità di
contribuire a cambiarla. Ignorando anche che i primi ad
essere schifati dai torinesi sono proprio loro che sono
derisi e compatiti per il modo patetico con cui tradiscono le
proprie origini e la loro appartenenza.
Handicappati sociali per tutta la vita che cercano conforto
nei loro simili per darsi coraggio.
Peggio degli appestati.

(cit. Totò)
Skip
2012-11-29 12:51:46 UTC
Permalink
Post by Delfino Errante (studio)
Ha sfasciato di brutto Bersani.
Se non vince, vuol dire che sono brogli elettorali.
Ma perché hanno fatto un'altra volta il confronto? Azz alla Rai vedo... 'na
cap'e chiacchiere proprio vi stanno facendo :) e non è manco cominciata la
campagna elettorale. A propo' ma il confronto per le primarie del PDL quando
lo fanno che quello sarà veramente imperdibile con Santanché e compagnia!!!
:D
lo hanno fatto a porta a porta ieri sera, te lo sei perso
P.S. Ma nessuno ha l'impressione che si tratti ogni volta di una puntata dei
muppet con dietro le quinte quelli che li muovono e gli dicono quello che
devono dire?
esattamente così, che pena :(
Delfino Errante
2012-11-29 13:11:42 UTC
Permalink
Post by Freethinker
P.S. Ma nessuno ha l'impressione che si tratti ogni volta di una
puntata dei muppet con dietro le quinte quelli che li muovono e gli
dicono quello che devono dire?
Ah certo, è un'ipotesi validissima.
Di sicuro il Partito Democratico, da questo duello, ci ha guadagnato e
questo mi pare un fatto evidente.
Non si spiegherebbe altrimenti il fatto che prima hanno cavalcato Renzi,
trasmettendolo in ogni salsa su tutte le televisioni, per poi mazzolarlo
puntualmente.
Avevano bisogno di creare un po' di battaglia per rinsaldare la base.
Io da uomo di destra, ancora attendo che nasca qualcosa di simile dalla
mia parte.
Ma tanto già so che si tratta di vane speranze.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
L'ÂIRONE
2012-11-29 09:26:35 UTC
Permalink
Post by Delfino Errante (studio)
Ha sfasciato di brutto Bersani.
Se non vince, vuol dire che sono brogli elettorali.
ROTFL
--
L'ÃIRONE
Top cat
2012-11-29 09:48:34 UTC
Permalink
Post by Delfino Errante (studio)
Ha sfasciato di brutto Bersani.
Se non vince, vuol dire che sono brogli elettorali.
..a Bersani gli basta na birra moretti e gia non capisce piu' una ceppa....
--
^"^
*+* Top cat
°
El PoCho LoCo
2012-11-29 10:56:25 UTC
Permalink
Post by Delfino Errante (studio)
Ha sfasciato di brutto Bersani.
Se non vince, vuol dire che sono brogli elettorali.
povera italia
Continua a leggere su narkive:
Loading...